MECSPE Parma | dal 23 al 25 Marzo 2017

IMG, distributore ufficiale per il mercato Italiano delle presse a marchio HAITIAN e ZHAFIR, sarà presente alla manifestazione MECSPE 2017 presso Fiera di Parma: dal 23 al 25 Marzo, ci troverete allo Stand G55 nel Padiglione 6.

Durante la fiera MecSpe, a Parma dal 23-25 marzo 2017, IMG mostrerà tre soluzioni di stampaggio per materie plastiche e gomma ad alto contenuto innovativo.

SETTORE GOMMA

IMG presenterà un isola di produzione completamente automatizzata composta da una pressa Serie Gum da 150 ton orizzontale per lo stampaggio di una guarnizione in Viton.
La pressa sarà asservita da un robot antropomorfo per il prelievo del manufatto che sarà ottenuto senza bava. Lo stesso sarà poi sottoposto a controllo dimensionale attraverso un sistema integrato alla macchina di controllo visivo con relativa segnalazione in remoto di eventuali manufatti fuori tolleranza.

Progetto: Stampaggio articolo tecnico, prelievo con antropomorfo e presentazione a telecamera per cernita.
Macchina: Pressa orizzontale da 150 ton (IMG). Chiusura di tipo Hydroblock con iniezione a vite punzonante.
Stampo: Stampo ad 1 cavità (ORP)
Articolo: Stampaggio guarnizione senza bava
Materiale: VG370ST1, FKM verde 70 (GITIS)
Robot Antropomorfo: Kawasaki RS005L (Tiesse Robot – DBA ROBOT S.r.l.)
Extra:la guarnizione prelevata dall’antropomorfo verrà presentata alla camera da visione (ALGES) per il controllo dimensionale.
Deposito del pezzo buono/scarto su nastro trasportatore dedicato (CRIZAF).
Area di lavoro soggetta a controllo tramite laser scanner (DBA ROBOT S.r.l.)
L’intera area di lavoro potrà essere controllata e gestita da remoto in tempo reale.

 

PLASTICA

Per quanto riguarda la trasformazione delle materie termoplastiche, IMG presenterà una pressa ad azionamento completamente elettrico Zeres di Zhafir (marchio europeo di Haitian), con forza di chiusura di 120 tonnellate, allestita con un robot collaborativo che simulerà le operazioni fino ad oggi compiute da esseri umani, come apertura e chiusura del cancello pressa, prelievo del pezzo e deposito su piattaforma, con assemblaggio finale di un componente aggiuntivo.
Una seconda pressa, una Mars II Haitian con chiusura da 120 Tons ad azionamento idraulico servoassistito, sarà attrezzata per lo stampaggio di articoli tecnici; un’ occasione per celebrare il superamento delle 150mila presse di questa serie installate a livello mondiale, a testimonianza dell’affidabilità raggiunta con la seconda generazione di questa popolare famiglia di macchine.

L’idea è mostrare come le presse Haitian siano già oggi in grado di rispondere alle esigenze della fabbrica intelligente, sfruttando l’azionamento elettrico per ridurre i consumi e aumentare precisione e velocità di stampaggio. Realtà ben lontana dal concetto di presse a low-cost per applicazioni a basso contenuto tecnologico che caratterizza parte della produzione asiatica.